Come fare marketing su Instagram
blog
21 Giu 2020

Come fare marketing su Instagram

Una strategia di marketing funzionante, oggi, non può che prescindere anche da una buona attività nei social media e di Instagram, in particolare, che se utilizzato con intelligenza ed attenzione, può trasformarsi in un mezzo capace di far svoltare, ancor più rispetto a Facebook (secondo studi di addirittura oltre 50 volte) e Twitter. Ma, appunto, va usato nel modo giusto, senza forzature di alcun tipo e senza commettere errori marchiani che, invece, potrebbero causare dei  danni soprattutto nell'immagine aziendale, vsito che è un social visuale. Insomma, non serve improvvisazione ma tutto va fatto, come abbiamo detto nell'apertura di questo articolo, con una strategia.

Se vuoi proseguire con la lettura troverai quella che per noi può esserlo e che, dunque, può aiutarti a capire come fare Instagram marketing.

 

  1. Cos'è il marketing su Instagram
  2. Perché farlo: le 5 risposte
  3. Come fare un profilo Instagram Business
  4. Come porsi, cosa fare e cosa non fare
  5. Bio, Tone of voice, emoji, hashtag, caption, stories: che significano?
  6. L'analisi dei dati, i contest e gli influencer

 

Cos'è il marketing Instagram

Chiariamolo sin d'ora, nel caso non lo sapessi: su Instagram tutto funziona tramite immagini e, infatti, l'attività promozionale è definita visual marketing. Dunque è sottinteso che parlerai per foto, video e contenuti grafici. Ad esse potrai abbinare del testo o usare anche del testo senza immagini né video, ma sarà ciò che mostrerai la tua forza.

 

Perché usare Instagram: le 5 risposte

  1. Innanzitutto perché ha un miliardo di iscritti e, nonostante ciò è in continua crescita.
  2. Poi, perché questo social media più degli altri ha una forte capacità di influenza sulle decisioni di acquisto degli utenti che lo usano.
  3. Perché una strategia mirata ti consentirà di arrivare in maniera focalizzata e diretta sul target che hai scelto.
  4. Perché ti consente di investire somme ragionevoli senza sprecare preziose risorse in altre attività pubblicitarie più costose.
  5. Perché ti consentirà di bruciare la concorrenza, se usato come mezzo per monitorarla e differenziarsi dalla stessa.

 

Come fare un profilo Instagram Business

Se hai già un normale profilo, puoi passare a Instagram Business. Per farlo, vai su Opzioni e scegli Passa a profilo Business. A questo punto associa la pagina Facebook collegata ed aggiungi email e numero di telefono come opzioni di contatto.

Una volta effettuati questi passaggi, in alto a destra comparirà un'icona con un grafico: sono gli Insights coi quali monitorerai le impression e le reach, le foto con più interazioni, i dati delle Stories, quelli sui follower ed anche quelli sulle promozioni. Clicca su Altro e potrai visualizzare specifiche informazioni sui tuoi follower che ti consentiranno di elaborare una strategia mirata per intercettarli.

 

Come porsi, cosa fare e cosa non fare

Dal momento che Instagram è un social media con un'età media degli iscritti abbastanza bassa, il tuo comportamento dovrà essere non troppo formale ed austero ma certamente autorevole ed immediato, con la possibilità di costruire una relazione di familiarità e di vicinanza, magari mostrando il cosiddetto “dietro le quinte” della tua azienda, ovvero il lato meno serio. A partire dall'immagine del profilo che dovrà essere ben visibile e rappresentativa della tua attività.

Dovrai generare contenuti il più possibile creativi, originali, artistici, improntati anche sul gioco magari, da pubblicare con cadenza costante.

Tutto dovrà essere fatto con una strategia precisa, con obiettivi prefissati, un target di pubblico da raggiungere ben chiaro e, possibilmente, con uno stile coerente e template più o meno simili: scegli con cura i programmi di fotoritocco e usa sempre gli stessi.

Devi poi certamente studiare i tuoi competitor dei quali non puoi non tener conto. Tienili d'occhio, senza perderci troppo tempo ma provando ad evidenziare le loro lacune da sfruttare.

Il suggerimento finale è quello di creare un piano editoriale da rispettare, un vero e proprio calendario che ti consentirà di organizzare i post, magari pianificandoli in maniera diversificata, alternando foto a testi e video che possa mantenere costante la presenza, magari tre volte alla settimana e, possibilmente, a metà mattinata e nel primo pomeriggio.

Cosa non fare? Certamente non mentire: i tuoi follower se ne accorgerebbero. Cerca di essere misurato e naturale, non troppo formale. Infine, non acquistare follower falsi: innanzitutto un repentino balzo in avanti nel numero dei seguaci desterebbe sgradevoli sospetti. E, poi, con chi interagiresti?

 

Bio, Tone of voice, emoji, hashtag, caption, stories: che significano?

Non dimenticarti di creare la biografia che è una parte fondamentale della tua presenza su IGT, magari con keyword specifiche e hashtag (pochi, anche nei post) che rendano il tuo profilo aziendale visibile e facilmente trovabile. Ricordati che avrai a disposizione al massimo 150 caratteri, dunque sintetizza il più possibile in maniera efficace. Stai pur certo che la biografia Instagram è uno degli aspetti che più incoraggiano gli utenti a seguire un profilo. Crea magari un hashtag ufficiale per dare un tono ancora più autorevole alla tua azienda.

Il tone of voice (tono di voce) è il modo in cui tu esprimi i tuoi concetti e che andrebbe diversificato in base al tipo di obiettivo specifico da raggiungere. Potresti usarne uno commerciale, ad esempio, o uno che punta a suscitare emozioni o, ancora, a risolvere un determinato problema al follower.

La caption è la descrizione del post, spesso con un invito all'azione corredato dalle emoji che, se usate bene e senza abusare, attirano ancor di più l'attenzione (es. Guarda il nuovo catalogo ?): sintetizzala, rendila efficace per generare interesse.

Oltre alla pubblicazione di foto o grafiche accattivanti, non dimenticare il ruolo determinante che giocano le stories. Si tratta anche in questo caso di foto, oppure brevi video (max 15 secondi) o testi (meglio andare spesso a capo) che vanno inseriti in un'apposita sezione dove restano per 24 ore per poi cancellarsi. Le stories sono il mezzo più efficace, nell'ottica di una comunicazione persuasiva, per utilizzare le call-to-action rivolte ai follower e finalizzate naturalmente alla conversione, così come delle swipe up, dei link in bio e del shop now. Le tue stories potranno essere archiviate nella sezione Contenuti in evidenza per essere sempre consultabili.


LEGGI ANCHE:  Come funziona Instagram Shop


 L'analisi dei dati, i contest e gli influencer

Una strategia di marketing vincente prescinde sempre dall'analisi dei risultati ottenuti, finalizzata naturalmente al miglioramento. Dunque usa gli Insights con intelligenza per capire come arrivare ad un pubblico ancora più vasto e variegato, anche al di là dello specifico target che ti sei prefissato. Osserva i dati, spulcia un po' tutti i dettagli e trai pure le tue conclusioni sull'attività svolta e su quella da svolgere. Magari lancia dei contest che ti consentiranno di aumentare l'engagement del tuo pubblico, ovvero la percentuale di follower che interagiscono coi tuoi post. Un dato, quest'ultimo, tra i più significativi in assoluto.

Non sottovalutare, infine, la possibilità di rivolgerti a noti influencer, che dovrai scegliere in maniera coerente col brand e coi prodotti della tua azienda, così da arrivare a coprire settori scoperti del pubblico di Instagram, aumentare visibilità e generare possibili conversioni.

Affidati a noi per una strategia vincente e coerente con il tuo brand.

Blog


Consigli, approfondimenti e curiosità sul mondo del Web Marketing.

Protempo il primo degli applicativi di Inscaenam

Scopri gli applicativi di Inscaenam. Il nuovo software che offre soluzioni digitali per le imprese dello spettacolo.

Come funzionano le aste su Google Ads

Scopriamo insieme come funzionano le aste su Google Ads.

Seonweb - mettiti in contatto con noi

Mettiti in contatto con noi

Rivolgersi a dei professionisti è importante in qualsiasi settore, soprattutto sul web. Se vuoi che il tuo sito sia il tuo fiore all'occhiello, contattaci adesso per un preventivo veloce e gratuito

Richiedi un preventivo