Come scrivere contenuti SEO Oriented
blog
12 Ott 2020

Come scrivere contenuti SEO Oriented

Non tutti lo sanno ma oggi, in un contesto molto competitivo come quello del web, per poter emergere è necessario affidarsi a chi conosce le giuste strategie: una di queste è la SEO e soprattutto la SEO rivolta ai contenuti. Scrivere contenuti SEO oriented è un modo intelligente per raggiungere il risultato sperato, cioè balzare in cima ai motori di ricerca, ma è necessario farlo in maniera mirata ed oculata.

Ti starai chiedendo come è possibile riuscirci e, forse, anche cosa significa SEO: sono domande assolutamente lecite che chiariremo in questo articolo. Dunque prenditi qualche minuto del tuo tempo e procedi con la lettura per capire come scrivere contenuti SEO oriented.

  • Cos'è la SEO?
  • Come ottimizzare il proprio sito web
  • Come funziona Google
  • Cosa sono le keywords ?
  • Come creare una lista di keywords
  • Come scrivere un testo perfetto
  • Come trovare le giuste parole
  • Ottimizzare i vecchi contenuti
  • Le altre strategie SEO
  • Seonweb è la tua soluzione

 

Cos'è la SEO?

SEO è un acronimo che deriva dall'inglese: Search Engine Optimization. Chi mastica un po' di questa lingua avrà già capito il significato che chiariremo per i meno avvezzi: Ottimizzazione per i Motori di Ricerca. La SEO è infatti un insieme di tecniche che consentono ad un sito web di balzare in cima ai motori di ricerca come Google o Bing, posizionandosi nei risultati organici. Una combinazione fra tecnica, scrittura e marketing che può davvero cambiare radicalmente un sito.

 

Come ottimizzare il proprio sito web

Per riuscirci è necessario puntare su tre aspetti. Il primo è quello tecnico con tutta una serie di perfezionamenti che competono ad un esperto del settore che interviene, ad esempio, nel codice sorgente, nell'architettura del sito e nell'utilizzo di backlink interni ed esterni. Il secondo passaggio, quello su cui ci concentreremo in questo articolo, è la scrittura dei testi che, per essere apprezzati dagli utenti, dovranno rispondere a precise regole ed adeguati anche con l'utilizzo delle giuste parole. Infine, ma non in ordine di importanza, nell'ultima fase tali contenuti andranno promossi nel giusto modo, senza forzature ma con grande oculatezza, così da ottenere l'effetto sperato, ovvero un salto di qualità netto del proprio sito web.

 

Come funziona Google

Prima di spiegarti cosa sono le keywords, cosa vuol dire stuffing o quali piccole strategie puoi adottare, è importante capire il funzionamento di Google, il motore di ricerca più noto in cui è importantissimo piazzarsi nelle SERP, cioè le pagine di risposta alle interrogazioni degli utenti del web. Google ragiona per scansioni, dette crawling, che vengono fatte continuamente nel web attraverso gli spider (sono dei bot o programmi che analizzano i siti e vanno a caccia di link e contenuti interessanti ) per individuare nuovi contenuti realizzati. Una volta intercettati, questi vengono indicizzati, ovvero archiviati in un indice. Quando un utente effettua una ricerca, inserendo una keyword o key phrase, i potenti algoritmi elaborano una gerarchia dei risultati dando priorità a quelli che si avvicinano di più alla ricerca effettuata.

 

Cosa sono le keywords?

Supponiamo di cercare informazioni su qualcuno che crei siti web a Trapani. Possiamo scrivere “siti web professionali a Trapani” oppure “Trapani siti internet da realizzare” o, ancora, “agenzia siti web a Trapani”. Ecco, sono tutte modalità di ricerca dello stesso argomento, ma scritte in maniera differente e ciascuna è una query diversa dall'altra, in questo caso non parliamo di keywords ma bensi di keyphrase e cioè una combinazione di keywords.

Da diversi studi sulle ricerche da parte degli utenti, si è vista l'evoluzione nel tempo nei modi di ricerca, da semplici keywords anche singole a keyphrase e già da tempo anche domande e richieste di assistenza vere e proprie, la nuova tendenza da questo punto di vista sono infatti le ricerche vocali che ormai stanno diventando di uso comune.

 

Come creare una lista di keywords

Sono 3 i parametri per elaborare una lista di keywords da utilizzare nel proprio sito web, così da consentirgli un migliore piazzamento. Innanzitutto c'è la rilevanza: la keywords deve essere adeguata al sito da ottimizzare, al di là del volume di ricerca che è invece il secondo aspetto da considerare: esso è il numero di volte in cui una kw, in un mese, viene usata per una ricerca. Infine, come detto prima, va considerata la concorrenza. Per essere chiari, più è alto il volume di ricerca più è probabile che sarà complicato infilarsi fra i competitor già precedentemente piazzati. Il suggerimento è di non fossilizzarsi solo sulle kw con alti volumi di ricerca e di considerare dunque la strategia di piazzarsi anche su quelle con bassi volumi.

 

Come scrivere un testo perfetto

Certo è che per poter intercettare più utenti in base alle ricerche, per restare nello stesso esempio, un'agenzia che realizza siti web a Trapani deve innanzitutto provare a capire come il possibile cliente cerca su internet l'argomento, capendo quale sia il suo interesse e ponendosi come una soluzione ai suoi problemi. Risulta necessario anche capire quale linguaggio usa e come differenziarsi dai competitor. Tutto va scritto in maniera facilmente leggibile, organizzata (con paragrafi e sottoparagrafi), senza errori ortografici o sintattici, col supporto di immagini e video, e soprattutto dev'essere assolutamente originale, senza mai copiare da altre fonti. Devi creare un rapporto di fiducia col lettore, mostrandoti competente ed autorevole e fornendo tutte le informazioni che possono interessarlo.

 

Come trovare le giuste parole

Naturalmente potresti improvvisarti copywriter e ragionare sui tuoi testi, magari avvalendoti di strumenti come Keyword Planner di Google Ads, ovvero lo strumento di Pianificazione delle Parole Chiave, oppure usando tool a pagamento come Seozoom o Semrush, strumenti molto potenti che ti aiutano nella stesura dei testi e nella scelta delle keywords, un lavoro impegnativo e abbastanza articolato, con diversi dati da analizzare e diverse decisioni da prendere, frutto spesso dell'esperienza. Se sei il titolare di una azienda o il mangare di un ramo aziendale, la soluzione più logica, per evitare di fare danni, è quella di affidarsi ad un copywriter esperto che farà della sua esperienza e della sua rete un'arma in più.

 

Ottimizzare i vecchi contenuti

Se hai già un sito web è giusto pensare di dover scrivere nuovi contenuti Seo oriented che, da questo momento in poi, forniranno un valore aggiunto al tuo spazio virtuale. Ma è consigliabile avviare contestualmente anche un processo di revisione ed ottimizzazione dei vecchi contenuti. Tale operazione farà comprendere a Google la volontà, da parte tua, di migliorare il prodotto offerto agli utenti e, dunque, ti consentirà di scalare importanti posizioni nel ranking, inoltre in questa maniera puoi dare nuova vita a pagine che godevano di ottimi posizionamenti, ma che ne tempo e con la crescita della concorrenza erano stati declassati.

 

Le altre strategie SEO

Come già accennato in apertura di articolo, la lavorazione dei contenuti è una delle tecniche per ottenere dei benefici in termini di posizionamento. In realtà è consigliabile rivolgersi ad agenzie web specializzate nella SEO che possono effettuare ulteriori migliorie, sempre in chiave SEO ma di stampo decisamente più tecnico. Se viste singolarmente, tali modifiche potrebbero sembrarti di scarsa importanza, ma se vengono combinate tra loro e messe a sistema in maniera ragionata, possono determinare un impatto considerevole sull'esperienza di navigazione dell'utente e, a cascata, sulle prestazioni del sito nei risultati delle ricerche organiche. Dunque vale la pena scegliere la seconda opzione.

 


LEGGI ANCHE:  10 Regole per una Scheda Prodotto Perfetta


 

 

Seonweb è la tua soluzione

La nostra azienda opera da oltre 20 anni nel campo della creazione di siti web e dell'ottimizzazione SEO di tutti gli aspetti che li riguardano, tecnologia, struttura del codice, semantica, struttura logica contenuti, ecc. ecc. . Noi possiamo aiutarti sul serio ad aumentare la tua visibilità sui motori di ricerca. Possiamo creare il tuo sito web, portale o e-commerce facendoti dunque partire già da prodotto altamente ottimizzato che, con un contributo costante da parte tua ed a scelta da parte nostra, può solo che crescere.

Se invece hai già un sito possiamo:

  • Esaminare contenuti e struttura
  • Darti dei consigli tecnici sullo sviluppo (es. hosting, reindirizzamenti, utilizzo di JavaScript o pagine di errore)
  • Sviluppare contenuti originali
  • Analizzare le parole chiave e suggerirtele
  • Gestire le tue campagne online (per sviluppare la tua attività commerciale sul web)
  • Darti dei consigli in ottica SEO.
  • Attività di Link Building

Insomma, possiamo farti davvero voltare pagina. Sta a te crederci. Noi siamo qui per questo, contattaci.

Blog


Consigli, approfondimenti e curiosità sul mondo del Web Marketing.

L’incentivo intelligente per “digitalizzare” la tua impresa

Vuoi finalmente entrare nel mondo del digital marketing ma hai delle spese contingentate? Eccoti un incentivo che può fare al caso tuo.

Protempo il primo degli applicativi di Inscaenam

Scopri gli applicativi di Inscaenam. Il nuovo software che offre soluzioni digitali per le imprese dello spettacolo.

Seonweb - mettiti in contatto con noi

Mettiti in contatto con noi

Rivolgersi a dei professionisti è importante in qualsiasi settore, soprattutto sul web. Se vuoi che il tuo sito sia il tuo fiore all'occhiello, contattaci adesso per un preventivo veloce e gratuito

Richiedi un preventivo